Entries Tagged 'facebook' ↓

Come monitorare la condivisione dei propri post sui Social

Integrare nel proprio blog dei bottoni per fare la possibilità di condividere contenuti sui social in maniera semplice è molto utile per riuscire ad attirare ulteriore traffico dalle condivisioni dei propri lettori. Risulta quindi molto utile riuscire a monitorare quali sono gli articoli che i tuoi lettori condividono su Facebook, Twitter e Google+ per comprendere quali sono gli argomenti che prefersicono e trovare spunti per scrivere degli articoli collegati ad articoli che già hanno avuto successo.

Per monitorare le condivisioni degli articoli sui social ci viene in aiuto il plugin Social Metrics, che cosente di avere in un’unica schermata di sintesi tutte le condivisioni che hanno ottenuto i tuoi articoli. Nello specifico il plugin aiuta a tracciare le condivisioni su Facebook, Twitter, Google+, StumbleUpon, Digg e LinkedIn. Puoi inoltre filtrare gli articoli pubblicati per mese e categoria. Qui sotto un’immagine esemplificativa che mostra le condivisioni dei post su uno dei blog WordPress che gestisco.

social metrics

L’installazione è molto semplice come tutti i plugin di WordPress e la configuerazione è molto minimale, ma se esiste una versione Pro del plugin che offre ulteriori funzioni e configurazioni avanzate al prezzo di 27$ per un dominio o di 47$ per più domini. La versione gratuita comunque offre già di per se una funzione di tracking molto interessante.

Facebook Open Graph su WordPress

facebook wordpress

Come probabilmente saprai alcuni mesi fa il Like di Facebook è stato modificato ed ora quando si preme Like su una pagina web si possono condividere sulla propria bacheca alcune informazioni, come il titolo e l’anteprima del link su cui si è fatto like. Per gestire le informazioni condivise tramite il Like vengono utilizzato i protocolli di Facebook Open Graph.

» Continua a leggere: Facebook Open Graph su WordPress

Come inserire i bottoni “Mi Piace” ed “Invia” di Facebook in un blog WordPress

Subito dopo l’instroduzione del nuovo bottone “Invia” da parte di Facebook che affianca il bottone “Mi Piace” sono stati sviluppati i primi plugin per WordPress che consentono di integrare entrambi i bottoni sociali nei nostri blog.

Uno dei migliori plugin ad oggi disponibili è senz’altro AJ WP Facebook Like and Send, scaricabile qui, che consente di integrare i due bottoni direttametne nei post pubblicati. Le caratteristiche del plugin sono le seguenti:

  • Inserimento dei pulsanti “Mi piace” e “Invia”
  • Possibilità di attivarli nei post, senza visualizzarli anche nell’home page
  • Possibilità di inserirli i bottoni tramite shortcode o con tag nel template.
  • Supporto multilingua
  • Supporto XFMBL e Open Graph

Il plugin è completo di molte opzioni, consente di gestire la visualizzazione dei visi, dimensioni, l’inserimento all’inizio, alla fine o in entrambi i punti del post ed altro ancora!

Come potete vedere il plugin è attivo anche su questo blog!

Facebook Invia/Send: come inserire il nuovo bottone in WordPress

Nella giornata di ieri Facebook ha introdotto il nuovo bottone send/invia. La funzionalità del nuovo bottone è quella di segnalare ai propri amici un link tramite un messaggio privato. Le istruzioni per l’implementazione si possono visualizzare alla pagina http://developers.facebook.com/docs/reference/plugins/send/. Se avete già implementato manualmente il tasto like sul vostro sito per far comparire il tasto invia vi basterà aggiungere il parametro send=true.

facebook bottone invia

Con la nuova funzionalità è possibile inviare un link con un messaggio privato ai propri amici su Facebook ma anche ad indirizzi email esterni e gruppi. Per quanto riguarda l’inserimento del nuovo bottone send/invia in WordPress se utilizzate un plugin per integrare il facebook like in wordpress dovrete pazientare ancora qualche ora/giorno che i plugin aggiornati vengano resi disponibili, la soluzione alternativa consiste nell’aggiungere del codice nel vostro tema nella pagina single.php, come indicato sul social blog da Andrea Pernici.